e

Diventa fan su Facebook  Vai al sito ufficiale   Seguici su Twitter   Seguici su Google Plus   Ascoltaci su Spreaker   Ascoltaci su Soundcloud   Guardaci su Youtube

Comunicazioni

ACS '09 SANT'ARCANGELO

domenica 15 dicembre 2013

L'ACS spreca troppo, ko contro la capolista.

E' un periodo sfortunato per l'ACS'09, protagonista nell'ultimo mese di ottime prestazioni contro le primissime squadre in classifica, ma alla grossa mole di gioco ed alle tante occasioni create non corrispondono risultati positivi.

La gara di domenica 15 dicembre contro la capolista Metaponto ripercorre quanto detto in precedenza, partenza sprint dei rossoblu che nel primo quarto d'ora vanno diverse volte vicini alla rete del vantaggio. Al 5° è Castelluccio a sprecare da due passi un ottima occasione nata da un calcio d'angolo di Di Virgilio, all'8°Leone lanciato da Vivoli viene fermato per un fuorigioco molto dubbio, mentre al 14° lo stesso Leone si libera bene in area ma la sua conclusione viene smorzata all'ultimo istante.
Al 20° arriva il meritato vantaggio con il solito Vivoli che su calcio piazzato trova la settima rete in campionato. Ma la sfortuna a differenza della dea bendata ci vede benissimo, pochi minuti dopo ed alla prima apparizione del Metaponto dalle parti del debuttante Argentino, gli ospiti pareggiano sugli sviluppi di una punizione generosa che il portiere rossoblu aveva respinto in un primo momento, ma la ribattuta metapontina sorprende l'intera retroguardia.
Nonostante la beffa immediata, l'ACS  non si scoraggia e ritorna a premere in attacco, uno scatenato Vivoli crea pericoli a ripetizione, al 36° il suo destro sembra vincente ma il portiere ospite con un riflesso riesce a deviare in calcio d'angolo. Al 40° un Leone in netta crescita prova a sbloccare il risultato ma trova ancora l'estremo difensore avversario pronto alla risposta.
Dopo un primo tempo bugiardo con i rossoblu nettamente padroni del campo e delle trame di gioco, la ripresa vede maggiore equilibrio, l'episodio decisivo giunge al 72° quando Martorano interviene in tackle sull'avversario in area alla ricerca della sfera, l'attaccante metapontino si frappone e non ci sono dubbi...calcio di rigore. Argentino intuisce il lato ma la conclusione di Settembrini è chirurgica.
L'ACS accusa il colpo ma non smette di cercare le sortite offensive, esponendosi maggiormente alle ripartenze avversarie, al 78° Izzo è bravo a salvare sulla linea su un colpo di testa che Argentino era riuscito solo a smorzare, al 81° arriva la rete che chiude il match, il veloce numero 9 ospite si invola probabilmente partendo da posizione irregolare e batte il portiere rossoblu per la seconda volta.
Il forcing finale  è l'emblema del momento con Lardino, Vivoli e Figliulo che vanno ad un passo dalla rete che riaprirebbe i discorsi.
Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post più popolari

Archivio blog

Newsletter: inserisci la tua mail ed iscriviti gratis