e

Diventa fan su Facebook  Vai al sito ufficiale   Seguici su Twitter   Seguici su Google Plus   Ascoltaci su Spreaker   Ascoltaci su Soundcloud   Guardaci su Youtube

Comunicazioni

ACS '09 SANT'ARCANGELO

sabato 5 maggio 2012

Sani, salvi e vincenti. 0-6 a Lagonegro



L'anticipo a sabato 5 maggio della terz'ultima uscita stagionale per i rossoblu in programma, fino a 60 ore dal calcio di inizio, per domenica 6,  mette in difficoltà la società rossoblu, giunta al comunale di Lagonegro con numerose assenze.

La sorpresa è tanta quando a pochi minuti dal fischio iniziale ci si accorge che l'incontro prevede due match. Se mister Di Noia aveva preparato bene la partita di pallone (senza scomodare il termine calcio), lo stesso non si può dire della gara di calci-insulti-scorrettezze nella quale i nostri ragazzi non si sono dimostrati all'altezza, o sarebbe il caso di dire alla bassezza.
E pensare che nella gara di andata vinta 5 a 0 contro i lagonegresi, i nostri ragazzi si erano dimostrati sensibili al fatto che la squadra ospite si fosse presentata in meno di 11 unità a causa di un fantomatico incidente che calendario alla mano si è ripetuto più volte nel corso della stagione. Naturalmente in quella come in altre occasioni la squadra "Real" Lagonegro abbandonò il terreno di gioco simulando problemi fisici che decretarano il termine della gara. Vai a sapere che a queste latitudini giocarsi la partita al meglio ed esultare per i gol è considerato oltraggio alla dignità umana.
La stessa solidarietà che oggi prima della gara i ragazzi dell'ACS avevano dimostrato nei confronti del tecnico e dei giocatori del Lagonegro  per l'errore tecnico a causa del quale il pareggio di prestigio ottenuto contro il Tramutola è stato cancellato dalla decisione del Giudice Sportivo che ha disposto la ripetizione della partita (ma a quando? visto che ci stiamo giocando un campionato!!!).  

Veniamo allo sport per il quale facciamo sacrifici da tre anni, andandoci a giocare le partite sempre a testa alta, contro qualsiasi squadra, in qualsiasi campo con il massimo rispetto degli avversari in casa così come in trasferta con l'unico scopo di socializzare e di fare il meglio possibile nel terreno di gioco.
L'ACS parte in sordina nei primissimi minuti, ed i padroni di casa si affacciano dalle parti di De Filippo, il quale come al solito si dimostra attento in ogni intervento. La prima conclusione verso Calcagno è di Leone che ci prova su punizione, la mira non è delle migliori e la palla si spegne sul fondo.
Il risultato si sblocca al 16°, Leone lancia Dora partito sul filo del fuorigioco ed il suo tocco non lascia scampo al portiere del Lagonegro.
Al 23° i rossoblu raddoppiano, il cross in area è di Figliuolo, l'aggancio e la realizzazione in un fazzoletto sono di bomber Leone. Al 35° De Filippo si oppone alla grande al tentativo di Consoli, mentre al 37° il gioco scorretto dei padroni di casa fa la prima vittima, il direttore di gara espelle Maiorino.
La seconda vittima della partita parallela è Leone costretto ad uscire al termine del primo tempo per un intervento duro sul tallone, al suo posto dentro il piccolo Conte.
Nel secondo tempo continua il clima da caccia all'uomo, nel mirino degli avversari c'è Dora, dieci minuti  e dopo un paio di interventi duri Di Noia lo richiama in panchina, facendo affidamento su Stipo ancora non recuperato dall'infortunio al ginocchio.
L'ACS 09 non cade alle continue provocazioni e continua a giocare la propria gara con il piglio giusto. Al 59° è proprio Stipo a servire di testa l'accorrente Armentano che si porta in area e batte per la terza volta Calcagno.
Al 73° è Conte a salire sugli scudi, il cross di Figliuolo è preciso per la conclusione decisiva del giovanissimo attaccante che sembra integrarsi sempre meglio nel gruppo rossoblu, il suo è un momento d'oro ed all'82° arriva la doppietta personale su lancio di Locci si presenta a tu per tu con il portiere locale battendolo ancora una volta, è 0-5.
All'83° altro momento clou della stagione, dopo oltre un'anno di assenza dai campi calcistici rientra Saponara, l'augurio di tutti è che per lui il lungo tunnel delle noie muscolari termini oggi con questa presenza vittoriosa, a lasciargli il posto è un esausto Locci.
All'89° Figliuolo servito ancora da Stipo fissa il risultato sul 6 a 0, suggellando un'ottima prestazione personale che lo ha visto anche raccogliere una ingiusta ammonizione.
Anche oggi, e forse come mai prima,  i ragazzi hanno dimostrato di avere dei valori forti e di meritare il supporto di tutta la comunità santarcangiolese o per lo meno di chi come questo gruppo crede nei principi dello sport.
L'appuntamento è per domenica 13 maggio nell'ultima gara casalinga, nonchè quella che può decidere l'intera stagione.

VS

R. Lagonegro: Calcagno, Maiorino, Aldinio, Mauriello, Massitti, Consoli, Sangineto, Flora,
Martino, Manfredelli, Colicchio.A disp. Di Novi, Varone.

ACS'09: De Filippo, Marino, De Salvo, Locci (Saponara), Intotero, Izzo, Figliuolo, Di Sirio, Leone (Conte), Dora (Stipo), Armentano. All. Di Noia.


Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post più popolari

Archivio blog

Newsletter: inserisci la tua mail ed iscriviti gratis